sabato 13 luglio 2013

Fattorie

English: Farms
Français: Fermes
Deutsch: Gehöfte
_____________________________________


Con il seguente post voglio presentare le prime fattorie che ho dipinto ed allestito. Mia intenzione è quella di predisporre le fattorie, come le altre abitazioni isolate, su piccole tavolette di compensato. Avere questa piccola area a disposizione permette la creazione di un minimo di "ambiente" (cortile, siepi, alberi) che se si disponessero solamente le fattorie sul tavolo di gioco non potremmo avere. O comunque avere in forma ridotta. La prima fattoria che presento è una fattoria di stile mitteleuropeo, ossia può essere una fattoria tedesca, boema, austriaca etc

Fattoria in stile mitteleuropeo della Najewitz
Vista dall'altro lato
Si tratta di 2 modelli prodotti dalla Najewitz Model Bau ma ora commercializzati dalla Master of Military. Sono molto ben fatti e facili da verniciare. 
L'albero è un abete della Bush e la piccola fontana alla sua base era prodotta dalla McGijo Models. La siepe l'ho creata io prendendo una spugna da imballaggio e verniciata con colore allungato parecchio con acqua. L'erbetta (polverina) l'ho acquistata da Krea. Una curiosità. Il marrone del cortile è un silicone del tipo di quelli utilizzati dagli idraulici già di colore marrone. Ha un vantaggio nei confronti di una semplice pittura di marrone. Quando viene posizionato sulla tavoletta è, ovviamente, morbido. Quindi con spatoline del tipo di quelle utilizzate dagli artisti posso modellarlo creando effetti che simulano un terreno reale che non è mai perfettamente livellato. Con un po' di pazienza, con una punta di un stuzzicandente, si possono creare i segni lasciati dalle ruote dei carri. Purtroppo non ho una macchina fotografica adatta per fare delle immagini adeguatamente dettagliate e quindi certi particolari non posso presentarli. Infine, prima che il silicone sia asciugato lascio cadere alcuni granelli di polverina verde al fine di ricreare quell'erba che sicuramente nasce nei cortili. 
Devo ammettere che, nonostante si trattasse di uno dei primi "esperimenti" di creazione ha prodotto un risultato finale che, a mio parere, è alquanto soddisfacente. 

La seconda cascina che presento è del medesimo stile. Ossia di ambiente mitteleuropeo. 

Fattoria di stile mitteleuropeo della Najewitz
Vista dal lato del cortile
Questa, come la precedente cascina è formata da 2 stabili distinti. L'uno è l'abitaizone civile del contadino ed il secondo è la stalla. Entrambe le costruzioni sono tipiche dell'Europa centrale. Ossia tipiche costruzioni a "graticcio". Si tratta di quelle tipiche costruzioni con la struttura in legno a vista. A differenza dell'abitazione precedente, questa, presenta solamente una parte, quella del sottotetto, con la struttura lignea a vista. Ciò era (ed é) presente nelle abitazioni più recenti (fine '700) o comunque più curate.
I modelli presentati sono anch'essi della Najewitz Model Bau, l'albero (un melo) anch'esso della Bush, la polverina (erba) sempre della Krea. Così come la siepe. Questa non l'ho creata io. L'ho acquistata dalla Krea. Il prodotto è buono ma è di dimensione elevata per un ambiente 6mm. Pertanto lo utilizzo come un muro di recinzione ricoperto da edera. Infine anche in questo caso il terreno del cortile l'ho prodotto con il silicone.
Non abbiamo ancora parlato dei colori. Io utilizzo i comuni colori da modellismo. Personalmente preferisco quelli lucidi.

Passiamo alla terza ed ultima fattoria. Si tratta di una fattoria in altro stile. Questo tipo di fattorie le trovavamo, e le troviamo a parte la stalla in legno, in Francia, Belgio e nord Italia.

Fattoria europea con abitazione della Najewitz e stalla della Kennington

L'unica differenza fra gli ambienti più nordici ed il sud della Francia ed il nord Italia era il tetto, che in queste ultime aree era fatto in coppi.
Qui abbiamo l'abitazione civile della Najewitz Model Bau, la stalla della Kennington (SHQ). Gli alberi sono della Model Tree World. Come sempre l'erba è della Krea ed il marrone del cortile è fatto con il silicone.
Una annotazione "curiosa". La legnaia posta dietro la stalla nella fotografia presenta il legname che pare giallo mentre in realtà è marrone chiaro e l'edera che parzialmente ricopre la tettoia appare grigia anziché verde.
I modelli sono belli e facili da dipingere ma non mi ha soddisfatto la verniciatura della paste scrostata dell'intonaco dell'abitazione che lascia intravvedere i mattoni sottostanti. Hanno un colore troppo "vivace". Vedrò in futuro di correggere questo particolare.