domenica 29 settembre 2013

Basette per i soldatini

Da tempo stavo studiando come fare le basette per i soldatini. Come detto in altro post, stanno arrivando i primi soldatini della Adler che ho ordinato. Quindi in un tempo certamente non lontano avrò il problema/piacere di dover imbasettare le prime miniature che vernicerò.

La Baccus vende delle basette (bases) di varie misure: mm 60x30, 30x30, 60x60 e 40x20 di un materiale a me sconosciuto. Il problema è che a vedere le immagini su internet con le miniature imbasettate su tali sostegni paiono delle statue su un piedistallo. Il mio problema era quello di trovare qualche materiale succientemente resistente, lavorabile e estremamente sottile. Ciò perché io mio obiettivo non è tanto quello di "giocare" battaglie napoleoniche ma quello di ricrearle e produrre una serie di immagini per "documentarle". A tal fine, come evidente dai post del presente blog, cerco di produrre particolari scenici il più possibile aderenti alla realtà storica proprio per questo motivo. Quindi avere reggimenti, squadroni e batterie su piedistalli certamente non mi concedeva una buona prospettiva.

Tempo addietro ho provato ad acquistare del plexiglas ed ho provato ad effettuare dei tagli per verificarne la lavorabilità. Però, purtroppo, la sottile lastra tende a creare crepe laterali durante il taglio. Tenendo presente che il plexiglas non è certamente regalato mi aveva portato a tenerlo come ultima ratio.

Ho pensato di rivolgermi ad un amico fabbro, questo mi avrebbe potuto fornire nelle lastre in ferro sufficentemente sottili ma avevo della difficoltà nella lavorazione in quanto non sono un adepto del dio Vulcano. Per me la lavorazione del ferro mi crea problemi non foss'altro per la mancanza di attrezzature adeguate. E non posso certamente approfittare della pazienza dell'amico fabbro.

Finalmente qualche giorno addietro ho trovato sul catalogo del sito di un noto brico center (Leroy Merlin per essere precisi) delle lastre di alluminio dello spessore di 0,5 mm. Sono vendute in varie misure fra cui quella di mm 100x40. Certamente non regalata in quanto costa € 19,20 ma lo spessore è eccellente.

Mi sono quindi recato presso un amico grande esperto in bricolage e gli ho chiesto informazioni sulla lavorabilità dell'alluminio. In quanto, in alternativa vi erano anche lastre in acciaio della stessa dimensione. L'amico mi ha sconsigliato l'acciaio in quanto più difficile da lavorare oltre al fatto che avrebbe lasciato i bordi "taglienti", mentre mi ha rassicurato sulla lavorabilità dell'alluminio.

L'unico problema rimanente era la resistenza di una basetta in alluminio di tale spessore per sostenere un reggimento di miniature in 6mm. Per poterlo verificare non si poteva farlo che tramite una prova empirica. Mi sono recato presso il brico center ed ho acquistato una lastra per effettuare le prove.

Lastra di alluminio mm 100x40
L'alluminio è duttile ma resistente al peso che potranno avere le miniature che gli incollerò sopra. Avendone delle lastre potrò dimensionare le basette in riferimento a quanti soldatini dovrò incollargli sopra.

Le prime prove sono state superate in forma eccellente. Se la dogana mi sarà favorevole, i soldatini della Adler dovrebbero arrivarmi questa settimana e pertanto, spero, già nel prossimo fine settimana potrei presentare la prima basetta terminata.

Aggiungo ora un aggiornamento al post. Su e.Bay ho trovato un venditore che vende lastre simili di alluminio. La dimensione è maggiore ed il prezzo è inferiore. Ma come sempre c'é il problema che su e.Bay c'é il costo P&P (posta) che incide notevolmente. Però se se ne acquistassero 10 o 20 lastre il risparmio incomincia a notarsi. Ciò in quanto il prezzo dell'imballaggio e del trasporto rimarrebbero uguali.

Quando avrò imbasettato i primi soldatini e quindi accertato che la soluzione prospettata è ottimale, effettuerò il calcolo esatto di quante lastre me ne occorrono e, ritengo, che le acquisterò su e.bay. Terrò informato sull'evoluzione.

Aggiornamento post successivo:
Per prendere visione dell'imbasettamento visionare il post "Primo imbasettamento" del 13 ottobre 2013 e per i risultati uno qualunque dei post dedicati a qualche unità combattente.