martedì 24 settembre 2013

Laghetti

English: Ponds
Français: étangs
Deutsch: Teiche
_____________________________________


Ieri ho avuto qualche minuto di tempo libero e quindi l'ho impegnato nella creazione di 2 laghetti.
Avevo già preparato le 2 basette in compensato e come al solito le ho dipinte con il flatting dopo avergli smussato i lati con la lima. Avevo già anche creato gli alberi con i fiocchi per cespugli della Krea. A tal proposito, se si è interessati, vedere il post dedicato alla creazione degli alberi.

Quindi ho dipinto con colori a tempera i 2 laghetti. Atteso che fosse asciutto ho incollato l'erbetta, sempre della Krea, con il Vinavil.
A questo punto tramite un punteruolo ho praticato alcuni fori e vi ho incollato gli alberi. Ed ecco il risultato del lavoro:

I laghetti terminati
Si è trattato di un lavoro veloce e con esito più che accettabile per l'utilizzo che si intende farne. Ricordiamo a tal proposito che un tempo, ancora nel '900, le fattorie, anche qui in nord Italia, avevano sovente vicino a casa un piccolo laghetto artificiale ove venivano allevati dei pesci d'acqua dolce. Normalmente tinche ma anche carpe e trote.

Quindi, avendo già tutti i particolari pronti, ho creato un'altro filare di cipressi da posizionale lungo una strada.

La metodologia è la medesima. Preparato la basetta in compensato con gli angoli smussati e verniciato con il flatting, ho incollato l'erbetta. A questo punto ho praticato dei fori a distanza adeguata e vi ho incollato i cipressi che avevo creato precedentemente. Anche in questo caso se si è interessati, in quanto i cipressi non li ho trovati in commercio, potete vedere il post dedicato alla creazione dei cipressi medesimi.
Di seguito un'immagine del nuovo filare di cipressi (quello più lungo) adiacente a quello che avevo preparato un tempo, posizionati lungo un tratto di strada della Terrain Mat.

I filari di cipressi lungo la strada