domenica 15 settembre 2013

Villaggio di Essling (Battaglia di Aspern-Essling)

English: Village of Essling (Battle of Aspern-Essling)
Français: Village d'Essling (Bataille d'Aspern-Essling)
Deutsch: Dorf von Essling (Schlacht von Aspern-Essling)
_____________________________________


Come illustrato nel post precedente dedicato a Aspern, ho creato le riproduzioni dei villaggi sia di Aspern che di Essling.

La posizione di Aspern-Essling
Come per Aspern ho predisposto un progetto dettagliato per la creazione del villaggio di Essling. Il progetto è il più aderente possibile al villaggio reale del 1809. Anche in questo caso le informazioni le ho desunte dalle illustrazioni di libri, da internet e dal museo della battaglia di Aspern-Essling di Vienna.

Il villaggio di Essling è noto per i furiosi scontri per il possesso del granaio del villaggio. Di seguito 2 immagini, prese da internet:

L'assalto dei granatieri austriaci al granaio di Essling
Il vero granaio di Essing oggi
Dalle misure calcolate nel progetto ho creato la basetta in compensato a cui ho smussato gli angoli. Quindi ho dipinto la basetta con il flatting per creare un fondo marrone. Quindi con un pennarello ho tracciato le strade. Successivamente con il silicone marrone ho creato le strade ed i cortili.

Le strade del villaggio di Essling tracciate con un pennarello
Le strade ed i cortili creati con il silicone
Quando il silicone è stato asciutto ho creato il manto erboso incollando tramite Vinavil l'apposita polverina della Krea. Quando il Vinavil è stato asciutto ho incollato ho incollato i primi edifici già pitturati.

I primi edifici incollati ed il manto erboso creato
Il granaio di Essling (JR Miniatures)
Gli edifici presenti sulla basetta sono prodotti dalla JR Miniatures, dalla Scale Creep e dalla Game Craft miniatures. Il granaio è creato da più produttori ma ho scelto quello della JR perché è il più aderente a quello reale, che è ancora visibile presso Vienna.

Quando ho terminato di dipingere tutti gli edifici che mi occorrevano li ho incollati sulla basetta. Tenendo presente che il villaggio era composto da fattorie e da uno schloss (castello di campagna) sito quasi di fronte al granaio.

Quindi ho incollato delle siepi per delimitare alcuni cortili. Come sempre si tratta di siepi da me create tramite spugna da imballaggio debitamente colorata.

Tutti gli edifici posizionati
Le siepi che delimitato alcuni cortili
A questo punto non mi rimaneva che delimitare lo schloss con il muro di cinta ed i 2 portoni oltre ai muretti per altri cortili.

I muri di cinta sono della GHQ quelli alti (bianchi) e della CinC quelli bassi (color mattone). Come illustrato nell'apposito post avevo duplicato i muretti in oggetto tramite i prodotti della Prochima creando così dei muretti in resina anziché in metallo come gli originali. Ciò ha il vantaggio che è più agevole tagliare di misura i muri al fine di creare correttamente le recinzioni.

Infine ho posizionato gli alberi, della Model Tree World praticando il solito foro con un punteruolo ed ho creato l'orto dinnazi al granaio.

Panorama del villaggio di Essling
Di seguito si riportano alcune fotografie di dettaglio.

Il granaio di Essling con l'orto
Lo schloss di Essling
Alcune abitazioni a graticcio
Per terminare il villaggio di Essling mi mancava la chiesetta che dalle mappe dell'epoca risultava essere presente nel punto più lontano dal granaio, ai margini del villaggio.

Quando mi è arrivata una chiesetta di stile mitteleuropeo della Battleground Scenary l'ho dipinta con i tipico colore delle chiesette austricache: bianca con il tetto in ardesia. Quindi ho creato un sentiero con della polverina marrone della Krea e l'ho incollata. Di seguito le immafini del villaggio terminato e della chiesetta:

Essling terminato con la chiesetta in alto a destra
Primo piano della chiesetta di Essling
Altra visuale della chiesetta di Essling
Per il villaggio di Aspern vedere il post dedicato

Aggiornamento: per prendere visione dell'intero campo di battaglia fare riferimento al post dedicato del mese di gennaio 2014.