giovedì 29 agosto 2013

Edifici: differenze di dimensioni

In questa settimana mi sono giunti i pacchetti di 4 ordini effettuati prima delle ferie. In particolare mi sono arrivati i prodotti di: Hovels dall'Inghilterra, Scale Creep Miniatures con prodotti (ex SPC ed ex Simply6) dagli USA, Game Craft Miniatures dagli USA e Legion IV Hire (ex DB Min. e Leva Min) dal Canada. Tutto bene, i prodotti consegnati corrispondono a quanto ordinato. Naturalmente giungendo (3 su 4) da extra-CEE ho pagato anche la dogana oltre a prodotti e trasporto.
Con la felicità di un bambino la mattina di Natale ho aperto i pacchetti ed ho iniziato ad osservare gli edifici che ho acquistato. Purtroppo dopo un po' mi è sceso un velo che quasi potrei definire di sconforto ed ho iniziato a ragionare sul perché i produttori di edifici non adottano uno standard, non dico uguale ma quantomeno, paragonabile. Già con gli acquisti precedenti avevo notato, ahimè, delle differenze di dimensione fra un produttore e l'altro. Pertanto cercavo di costruire le basette mettendo l'uno accanto all'altro edifici paragonabili per dimensione. E sin'ora il lavoro è stato fattibile anche se vi sono delle differenze. Ad esempio la (fu) McGijo produceva ottimi edifici ma "piccoli" nei confronti di altri produttori. Avevo già acquistato alcuni prodotti della DB Miniatures (magazzino e mulino a vento) che erano effettivamente più grandi della media ma presentandoli correttamente si mimetizzavano fra gli altri.
Ora, quando ho aperto la scatola della Hovels mi sono trovato dinanzi a prodotti originali nella forma, non le solite casette, e quasi tutti di dimensioni standard ma alcuni edifici sono, purtroppo proporzionatamente "grandi". Con Scale Creep e Con Game Graft Miniatures non ci sono problemi. Qualche prodotto di Scale Creep è leggermente più piccolo della media ma accettabile. I prodotti della Game Craft Min sono invece perfettamente integrabili, magari molto semplici e non molto dettagliati, specialmente le abitazioni di stile Mediterraneo, ma di dimensione perfetta. I "problemi" li ho avuto con i prodotti giunti dalla Legion IV Hire. Premetto che sono bellissimi, molto dettagliati e con particolari eccellenti ma... ma molti sono grandi. Veramente grandi. La torre di Gerlach, che è uno splendore, pare un grattacielo accanto alle abitazioni standard. Le abitazioni rurali russe sono di due categorie: quelle di dimensione standard e quelle "enormi". Ve ne sono 2 che paiono stabilimenti industriali accanto alle altre.
Quando avrò dipinto il tutto dovrò curare molto la disposizione dei vari edifici per finire con il disporre le varie basette che creerò come i pastorelli di certi presepi di un tempo: quelli più grandi vicino a chi guarda e quelli più piccoli posizionati più lontano.

Mi ripropongo un piccolo lavoro che potrà tornare utile a tutti i wargamer. Quando avrò acquistato i prodotti da tutti i produttori, me ne mancano solamente più un paio, creerò una tabella ove, oltre ad un voto sulla qualità del prodotto, illustrerò le dimensioni e la miscellabilità dei vari prodotti. Altrimenti è inutile fare attenzione alla dimensione dei soldatini, che siano tutti correttamente paragonabili e poi disporre abitazioni che non è possibile vedere vicine.