martedì 20 agosto 2013

Alberi: creazione

Alcuni giorni fa abbiamo visto come creare i cipressi. La decisione di creare cipressi mi era venuta in quanto i cipressi sono difficili da trovare in commercio, nel range 6mm, e quelli disponibili sono proporzionatamente cari. Per l'utilizzi che posso averne io, mi sono sufficienti dei cipressi anche meno belli. L'esperimento è risultato gratificante per l'esito, pertanto oggi ho pensato di provare a creare degli alberi.

Non è che gli alberi che ho acquistato non siano soddisfacenti, anzi, ma la soddisfazione di crearli autonomamente è altra cosa. Pertanto mi sono munito del filo di rame smaltato che avevo già utilizzato per la creazione dei cipressi e con la medesima tecnica ho creato i tronchi. Ossia ho tagliato dei pezzi di filo di circa 8 cm e li ho piegati a metà e quindi li ho attorcigliati saldamente lasciando un anello in cima. Questo piccolo anello mi serve come maggiore punto di sostegno per il fogliame che andrò a sistemare successivamente.

I fili di rame pronti per diventare i tronchi degli alberi
A questo punto ho preso i "fiocchi compatti" della Krea che avevo acquistato per creare i cespugli. Ne ho staccato alcuni ciuffi di dimensione adatta.

Alcuni ciuffi di fiocchi compatti
A questo punto ho cosparso l'anello posto in cima ai fili di rame con della colla da modellismo ed ho inserito i ciuffi al fine di creare il fogliame degli alberi.

I fiocchi inseriti sui fili di rame
Non mi è restato altro che attendere che la colla fosse asciutta e con la punta delle forbici ho reciso le parti del fogliame che debordavano creando così una corona agli alberi che fosse il più naturale possibile.

Gli alberi terminati
L'esperimento ha dato esito positivo. gli alberi sono quantomeno accettabili e per l'utilizzo che devono ottemperare sono più che adatti. Inoltre i costi sono molto bassi. Il filo di rame ha costi irrisori ed i fiocchi compatti anche. Il lavoro per crearli è semplice e rapido. Pertanto in futuro, oltre ai cipressi, creerò anche alberi. Acquisendo manualità cercherò di creare alberi che possano essere adatti a rappresentare i pioppi od i platani, vedere il terzo da sinistra, per posizionarli lungo i corsi d'acqua.

Per completare l'esperimento ho voluto creare una piccola piattaforma che mi simulasse un boschetto. A tal proposito ho utilizzato un pezzo di scarto di imballaggio in polistirolo. L'ho sagomato smussandone gli angoli. A questo punto con un pezzo di recupero di tappetino erboso, che come visto in posto precedenti era parte del mio vecchio board, ne ho sagomato uno sfrido al fine di crearne la copertura. Quindi gli ho incollato la parte superiore con il Vinavil. A questo punto ho praticato delle incisioni sul tappetino nella parte eccedente la piattaforma al fine di poter ripiegare la medesima al di sotto della piattaforma.




Una volta incollati i lembi sottostanti la piccola piattaforma vi ho posato sopra un pesante libro ed ho atteso che il Vinavil asciugasse. Il pesante libro l'ho posizionato in quanto il polistirolo ha un peso irrisorio e quindi il tappeto verde cercando di riprendere la sua posizione iniziale, ossia aperto, si sarebbe scollato. Così facendo il peso non gli permette l'azione e nel frattempo la colla asciuga.

A questo punto con il solito punteruolo ho praticato 7 fori ove ho posizionato i 7 alberelli che ho creato. Senza incollarli in quanto inseriti nel polistirolo mantengono la loro posizione senza bisogno di aiuto. Di seguito l'esito finale.

Il boschetto terminato