domenica 25 maggio 2014

Russia: Cavalleria irregolare - Tartari, Ceceni, Kalmuki, Baskiri e Circassi

English: Russia: Irregular Cavalry - the Tartars, Kalmuki, Chechens, Bashkirs, Circassians
Français: Russie: Irrégulier cavalerie - les Tartares, Kalmuki, les Tchétchènes, les Bachkirs, Circassiens
Deutsch: Russland: Unregelmäßige Kavallerie - die Tataren, Kalmuki, Tschetschenen, Baschkiren, Tscherkessen
_____________________________________


L'Impero Russo estendeva il suo vasto dominio in terre popolate da etnie non europee o comunque con tradizioni estremamente diverse da quelle europee. Fra queste possiamo annoverare: Tartari, Kalmuki, Baskiri, Circassi, Ceceni, Nagaybaki.

Le aree di arruolamento
Le frecce in alto nella mappa indicano l'origine asiatica di parte dei Tartari e dei Baskiri.

Questi popoli fornivano dei contingenti militari che erano organizzati come cavalleria irregolare con la funzione di guerriglia. Vestiti ed armati secondo le tradizioni etniche combattevano secondo tecniche che potremmo quasi definire medievali. Arrivavano all'improvviso, attaccavano la retroguardia o gruppi isolati e velocemente come erano arrivati fuggivano. Combattevano con archi e frecce, lance e scimitarre.

Tartari
Tartari.
Noti anche come Tatari, di etnia turca erano diffusi in diverse aree dell'Impero Russo. Dalla Crimea al bacino del Volga, dal Caucaso agli Urali, ma anche in Siberia ed in Kazakistan. I Tartari erano organizzati in 4 reggimenti di 589 uomini. Pertanto ho creato 4 basette di 6 miniature cadauna.

I 4 reggimenti Tartari
Kalmuki.
Noti anche come Calmucchi, Calmicchi, Kalmyki, di etnia mongola (Mongoli occidentali) vivevano in un'area posta a Nord-Ovest del mar Caspio. I Kalmuki erano organizzati in 2 reggimenti di 589 uomini cadauno e quindi ho creato 2 basette di 6 miniature ciascuna.

I 2 Reggimenti Kalmuki
Baskiri.
Di etnia turca vivevano nella regione "autonoma" di Baskortostan negli Urali meridionali. I Baskiri erano organizzati, anch'essi, in 2 reggimenti di 589 uomini, conseguentemente ho creato 2 basette di 6 miniature.

I 2 Reggimenti Baskiri
Circassi.
Detti anche Adighè, di etnia caucasica. Vivevano nella parte Nord-Occidentale del Caucaso sulle rive del Mar Nero. I Circassi componevano un reggimento di 515 uomini, da cui ho creato una basetta di 5 miniature.

I Circassi
Ceceni.
Di etnia caucasica con forti influenze mediorientali vivevano nel cuore del Caucaso. Perennemente ribelli al governo russo, erano combattenti indomiti. I Ceceni formavano un reggimento di 515 uomini, pertanto ho creato una basetta da 5 miniature.

I Ceceni
Nagaybaki.
Inquadrati dai russi come Cosacchi, in quanto originari da terre abitate da Cosacchi, erano in realtà Tartari di etnia turca. Mussulmani e legati a tradizioni orientali. Erano presenti in terre cosacche in quanto ivi tradotti come servi della gleba nei secoli precedenti. Anche i Nagaybaki formavano un reggimento di 515 uomini. Quindi anche in questo caso ho creato una basetta con 5 miniature.

I Nagaybaki
Di seguito una immagine di tutta la cavalleria irregolare russa.

L'intera cavalleria irregolare russa
Una curiosità. Poiché le miniature dei Tartari etc non sono prodotte per l'epoca napoleonica, ho utilizzato miniature della Baccus di epoche precedenti. In particolare Pancerni e Cosacchi del 18° secolo.