mercoledì 14 maggio 2014

Archivio miniature non ancora dipinte

In post precedenti ho illustrato come imbasetto le miniature dipinte, come le archivio. Come archivio le basette sceniche etc. Con questo post presento come archivio le miniature ancora da dipingere.

Che siano Adler o Baccus le miniature giungono imbustate in sacchettini trasparenti.

Le miniature appena giunte
Per prima cosa sistemo il contenuto di ogni sacchetto, in uno scomparto di questa cassettiera in legno.

La cassettiera in legno vista dall'alto
Nei ritagli di tempo suddivido le miniature in quanto vengono prodotte in strip normalmente di 4 miniature caduna. Quindi elimino gli sfridi di colata. Questi sono maggiori nelle miniature della Adler e molti meno nelle miniature della Baccus.

Gli sfridi sino ad oggi
Ad oggi ho raccolto almeno 1kg di sfridi. Sfridi che cercherò di utilizzare creandomi autonomamente alcune miniature attraverso la fusione utilizzando il kit prodotto dalla Prochima.

Una volta ripulite le miniature, per quelle della Alder, con delle pinzette raddrizzo il piedistallo che, in natura, porta la miniatura a pendere pericolosamente in avanti e creare un movimento innaturale nel soggetto, per la fanteria. Per la cavalleria, in molti casi, la miniatura pende su un lato. Questo problema è praticamente inesistente nelle miniature della Baccus. In quanto il piedistallo è più largo e piatto.

Quindi dispongo le miniature pronte per essere dipinte in una cassettiera verticale del tipo di quelle per la raccolta di piccoli oggetti. In ogni cassetto depongo una sola tipologia di miniature, ad esempio: fanteria francese con shako e cordoni. Cavalleggeri lancieri con elmo. Artiglieria di linea con busby. E via discorrendo.

L'archivio delle miniature da dipingere
Poiché esistono molteplici tipologie di uniformi presto utilizzerò tutti e 144 i cassettini che ho in dotazione.

Per facilitare la ricerca, ad ogni cassettino assegno un'etichetta che indica in contenuto.

Le etichette