mercoledì 20 agosto 2014

Manovre militari classiche: Attacco da una posizione difensiva

English: The classical manoeuvres of warfare: Attack from a defensive position
Français: Les manœuvres classiques de la guerre: Attaque d'une position défensive
Deutsch: Die klassischen Manöver der Kriegsführung: Angriff aus der Defensive
_____________________________________


Con questo post affrontiamo la manovra classica di attacco (contrattacco) da una posizione difensiva.

Questa manovra è affrontabile da quel comandante che subisce un attacco ed è nelle condizioni di equilibrio con l'esercito nemico.

Prendiamo esempio da 2 eserciti equilibrati che si fronteggiano e sono organizzati, entrambi, nel modo classico: centro, 2 ali e riserva.

Posizione iniziale.
Attacco frontale
L'esercito nemico prende l'iniziativa e sferra un attacco frontale.

Il centro dell'esercito attaccato retrocede
Il comandante dell'esercito che subisce l'attacco fa retrocedere il centro permettendo l'incuneamento dell'esercito nemico.

La retroguardia manovra sui fianchi
La retroguardia dell'esercito che ha subito l'attacco fa manovrare la riserva sui fianchi.

Attacco sui fianchi
Il fronte si prolunga sui fianchi e la riserva, rinforzata da unità disimpegnate dal fronte centrale, attaccano violentemente i fianchi nemici.

A questo punto il comandante dell'esercito che ha preso l'iniziativa si trova con il proprio centro incuneato fra le ali nemiche e quindi in posizione "difficoltosa" e subisce l'attacco sulle ali. O riesce a respingere quest'ultimo attacco o è costretto a ritirarsi per non subire una disfatta.