martedì 24 maggio 2016

Polonia: 6°, 8°, 10°, 13° e 18° di Linea

English: Poland: 6°, 8°, 10°, 13° and 18° of Line
Français: Pologne: 6e, 8e, 10e, 13e et 18e de ligne
Deutsch: Polen: 6., 8., 10., 13. und 18. Linie
Русский: Польша: 6°, 8°, 10°, 13° и 18° по линию
Español: Polonia: 6ª, 8ª, 10ª, 13ª y 18ª de Línea
_____________________________________


Con questo post presento 5 reggimenti di linea del Granducato di Varsavia, ossia della Polonia. 

La Polonia, la Lituania e la Galizia
L'esercito polacco aveva reggimenti che servivano presso eserciti di altre nazioni, come la Legione della Vistola o la Legione del Nord. Mentre il Granducato aveva inizialmente solo reggimenti polacchi a cui si aggiunsero reggimenti lituani e galiziani. Questi reggimenti vennero formati da patrioti lituani e galiziani che vedevano in Napoleone la speranza di acquisire l'indipendenza persa nel XVII° e XVIII° sec. Sia lo Zar, per quanto riguarda la Lituania che il Kaiser austriaco per la Galizia, certamente non videro di buon occhio queste formazioni. Nel contempo il Granducato di Varsavia ne vedeva l'occasione per poter ricreare la Grande Polonia e (forse) un domani la federazione Polacco-Ucraina.

Le uniformi:
6° Linea. Reggimento polacco formato da 1635 uomini. Giubba di tipo Kurtka blu con pantaloni bianchi. Il colore distintivo era il rosa: colletto e polsini. Il petto era bianco. In dotazione la tipica Chapka polacca con ponpon bianco. I granatieri avevano il Bearskin di pelo d'orso senza placca metallica. Il tamburino aveva l'uniforme bianca.  
8° Linea. Reggimento polacco formato da 1539 uomini. Giubba di tipo Kurtka blu con pantaloni bianchi. Il colore distintivo era il rosa: polsini e risvolti. Il petto era bianco. In dotazione la tipica Chapka polacca con ponpon bianco. I granatieri avevano il Bearskin di pelo d'orso senza placca metallica. Il tamburino aveva l'uniforme bianca.
10° Linea. Reggimento polacco formato da 1996 uomini. Giubba di tipo Kurtka blu con pantaloni bianchi. Il colore distintivo era il rosso scuro: colletto. Il petto era bianco. In dotazione la tipica Chapka polacca con ponpon bianco. I granatieri avevano il Bearskin di pelo d'orso senza placca metallica. Il tamburino aveva l'uniforme bianca.
13° Linea. Reggimento galiziano formato da 3425 uomini. Giubba di tipo Kurtka bianca con pantaloni bianchi. Il colore distintivo era il blu chiaro: petto, colletto, polsini e risvolti. In dotazione la tipica Chapka polacca con ponpon bianco.  
18° Linea. Reggimento lituano formato da 1985 uomini. Giubba di tipo Kurtka Blu con pantaloni bianchi. Il colore distintivo era il giallo: petto, colletto, polsini e risvolti. In dotazione la tipica Chapka polacca con ponpon bianco.   

Di seguito alcune immagini dei reggimenti creati:

I 5 reggimenti
Altra visuale dei 5 reggimenti
Primo piano del 6° di Linea Polacco
Notare sulla destra del reggimento i granatieri e sulla sinistra i volteggiatori. Questi ultimi sono riconoscibili per il ponpon e le spalline gialle.
Primo piano dell'8° di Linea Polacco
Primo piano del 10° di Linea Polacco
Primo piano del 13° di Linea Galiziano
Primo piano del 18° di Linea Lituano
 Di seguito alcune immagini con le altre unità polacche create ad oggi:
I 5 reggimenti con in primo piano la cavalleria
Primo piano della cavalleria
Vista frontale
Di seguito tutte le truppe polacche, galiziane e lituane create sinora.
Panoramica
Ala destra
Ala sinistra